Alla conquista del macro-(e micro)cosmo